I servizi ecosistemici dell’agricoltura conservativa

Convegno Aigacos: «Occorre valorizzare i vantaggi ambientali per la società»

Fertilizzazione delle piante da frutto: coniugare efficienza e sostenibilità

Si evolvono in fretta, in Europa, le tecniche di fertilizzazione. Azoto in primo piano grazie ai concimi a lento rilascio. Nuove e più efficienti vie di utilizzo dei prodotti fosfatici. Quando l’utilizzo dei biostimolanti migliora l’efficienza della concimazione e la sostenibilità della coltura.

I numeri sostengono l’agricoltura conservativa

Risparmio di gasolio, minori ore lavorate e tutela dell’ambiente

Dal Crpa: nell’agricoltura conservativa

In un incontro a Fieragricola 2016 Paolo Mantovi, del Crpa, ha spiegato come questa tipologia di reflui possa adattarsi a un sistema di coltivazione rispettoso della fertilità del suolo. I risultati dei progetti Emilia Blu e HelpSoil. Le tecniche di spandimento da tenere in considerazione

Valtellina, la vera viticoltura di precisione

Terrazzi, muretti a secco, gradinate dove non c’è spazio per la meccanizzazione, ma dove ad ogni vite si dà del “tu”

Il “riso preciso”, redditizio e sostenibile

Benefici economici dovuti a maggiori rese e minori quantità di sostanze usate per trattare le colture, quindi benefici ambientali. Tutto questo è possibile grazie all’agricoltura di precisione. Nino Chiò, risicoltore del novarese, spiega come l’innovazione è entrata nelle sue risaie.

Conservativa, decompattazione e vertical tillage binomio vincente

Uno dei motivi per cui in Emilia-Romagna il bando per la conservativa ha avuto poco successo è che quando si è costretti a lavorare su campi bagnati, poi diventa molto difficile, se non impossibile, fare la semina diretta. Una via d’uscita potrebbe essere l’inclusione tra quelle ammesse per poter accedere ai fondi europei di una lavorazione che non incide sul sodo: il vertical tillage.
conservativa

Come far decollare il “sodo”

La Regione Emilia-Romagna punta sull’agricoltura conservativa ma gli agricoltori hanno snobbato il bando. Il rappresentante dei contoterzisti Roberto Guidotti fa l’elenco delle criticità che a suo parere hanno determinato le poche richieste di contributi e lancia qualche proposta per correggere il tiro nei prossimi anni

Conservativa, in Emilia-Romagna la struttura del bando non cambierà

La Regione difende il bando per la misura 10.1.4 e conferma la volontà di continuare sulla stessa falsariga anche per il futuro. Per coinvolgere di più gli agricoltori sarà intensificata l’attività di comunicazione e promozione, ma Viale Aldo Moro chiede anche maggiore impegno in questo senso da parte delle istituzioni di categoria.

Lavorazione del terreno: Profonda o superficiale?

Il concetto di lavorazione principale rimane ancora fortemente legato all’aratura, per ragioni dovute più alla “cultura”che alla coltura. Non è un semplice gioco di...
- Advertisement -

© Copyright 2011 AIGACoS - Tutti i diritti riservati