Più conoscenza dell’ agroambiente con l’ Agricoltura Blu

L’esigenza di individuare metodi alternativi di produzione che siano in grado di mantenere inalterata la struttura e la produttività del suolo in armonia con l’ambiente rurale, ridurre l’entità dei fattori della produzione, rendere sempre più sostenibile, anche dal punto di vista economico l’attività agricola, è imprescindibile per preservare le risorse naturali dall’impatto negativo dei cambiamenti climatici.

Agricoltura sostenibile e nuove tecnologie

Le tecnologie di precisione applicate alla lavorazione del terreno offre concrete prospettive di sviluppo legate alla possibilità di coniugare le tecniche di agricoltura conservativa con quelle di agricoltura di precisione.
glifosato

Epa: glifosato non rischioso per salute pubblica e non cancerogeno

In un documento in cui valuta la pericolosità del glifosato, l'agenzia per l'Ambiente statunitense (Epa) afferma che non ci sono rischi per la salute pubblica se il glifosato è utilizzato in accordo con le indicazioni nell'etichetta" e che non è cancerogeno

Minima lavorazione del suolo con l’ Agricoltura Blu

Programmi di Sviluppo Rurale di diverse Regioni Italiane hanno condiviso l’importanza di diffondere le lavorazioni minime e conservative del terreno. Per garantire una corretta applicazione di questa tecnica hanno inserito fra i parametri da rispettare quello della profondità di lavoro che, in quasi tutti i casi, non deve superare i 15 cm di profondità.

Questione Cover -Crops: Perchè sono importanti?

Apparentemente rappresentano o sono considerate un mero costo aziendale, tuttavia le cover crop svolgono un ruolo fondamentale per i molteplici servizi agro ecologici forniti al suolo, tra i quali si annovera anche (per alcune) un effetto biocida, il contenimento dello sviluppo delle piante infestanti e dell’erosione, e soprattutto un apporto significativo di biomassa che tende ad aumentare la presenza di residui colturali.

Gestione dell’ Acqua con l’ Agricoltura Blu

Evitare asfissia ed il limitato sviluppo dell’apparato radicale, denitrificazione (in ambiente anaerobico), ritardo della ripresa vegetativa, per le più basse temperature dei terreni umidi e danni alla struttura del terreno: questi alcuni obiettivi dell' Agricoltura Blu
glifosate

Agricoltura Blu per la gestione sostenibile del suolo contro l’erosione

L' Agricoltura Blu è stata ideata come un’alternativa all’insieme delle tecniche convenzionali. Le potenzialità di diffusione di queste tecniche in Italia sono associate ai seminativi come cereali (frumento duro, frumento tenero, orzo e mais), oleaginose (colza, girasole e soia), leguminose da granella e da foraggio, oltre che all’orticoltura da pieno campo.

Orticoltura conservativa e smart in Italia

E' importante comprendere come adattare le pratiche agronomiche alle variazioni del clima con strumenti che si aggiungono all' utilizzo dei nostri sensi. L' Agricoltura empirica ha le ore contate

Perchè seguire i principi dell’ Agricoltura Blu

L'utilizzo di minore chimica nella produzione delle materie prime è sicuramente l'impegno che deve essere garantito da tutti gli attori della filiera così come la necessità di poter misurare la sostenibilità della gestione agronomica delle imprese e di rintracciare la storia del cibo Made in Italy.
agricoltura

Agricoltura Blu e di Precisione per ridurre le ore di lavoro e gli input...

La semina su sodo così come la pratica della minima lavorazione si sta sempre più diffondendo nel settore e molte realtà virtuose e all'avanguardia associano anche l'adozione di sistemi di guida satellitari che, installati sui trattori, diminuiscono il fenomeno del compattamento, delle sovrapposizioni (meno ore di lavoro per ettaro, meno input, meno chimica).
- Advertisement -

© Copyright 2011 AIGACoS - Tutti i diritti riservati